28^ Estate Teatrale 
Cavaionese 2022

4^ Edizione Premio  Lina Vicentini
 

Sabato 11 Giugno

Progetto senza titolo.png

Proposta Teatro Collettivo

di Arquà polesine RO

presenta

Il Tutore in Balanza ovvero la Pupilla ritrovata

di Carlo Goldoni

Regia di Giorgio Libanore

Uno strano personaggio interrompe continuamente la recita di una compagnia di comici. C’è un tutore che smania per la propria figlioccia, innamorata, invece, del vicino di casa. Il solito mezzano ingarbuglia la vicenda e gli equivoci sono assicurati. Il deus ex machina, nella persona di una vecchia balia, risolve l’inghippo. Alla fine ci saranno brindisi e confetti ed un nuovo personaggio entrerà a far parte della compagnia …

C’è un teatro nel teatro: la storia del Goldoni dentro la storia della Pupilla, un intrecciarsi di narrazioni, di vite. La rielaborazione di un testo già rielaborato da Micheluzzi su un testo di Goldoni, frutto, a sua volta, del rimaneggiamento di un proprio intermezzo giovanile. Il mondo a scatole cinesi. Lo stratificarsi della storia e il sentirsi nipotini dimentichi ed un po’ irrispettosi di una grande tradizione teatrale, nella quale i personaggi, più numerosi in questa nuova edizione rispetto a quella del 1993, giocano il ruolo di guitti della Commedia dell’Arte. E’ un Carletto nostro contemporaneo, anch’egli analfabeta di ritomo del vivere, alla ricerca dei fondamenti, forse ormai persi, dello stare assieme, della convivenza, della tolleranza, del comunicare, nonostante tutto…

Sabato 25 Giugno

Estravagario Teatro

 Verona

presenta

Uomini sull'orlo

di una crisi di nervi

di Alessandro Capone e Rosario Galli

Regia di Alberto Bronzato

Uomini.jpg

Che fatica essere uomini se anche una tranquilla riunione tra amici si trasforma in una seduta collettiva in cui lamentarsi delle perenni crisi con il gentil sesso.

E’ la storia di quattro amici che da anni si vedono tutti i lunedì attorno a un tavolo da poker, per giocare e per raccontarsi le proprie vite e i propri problemi; una terapia di gruppo dove i nostri poveri UOMINI mettono a nudo le loro esperienze, il proprio vissuto, confrontando e loro vite e le rispettive frustrazioni.

I protagonisti condividono il sogno e la ricerca della loro donna

ideale che, nelle fantasie di questo gruppo un po’ cialtrone e velleitario, deve essere bella, sessualmente disponibile e soprattutto di poche parole.All’improvviso un’idea inaspettata anima la discussione, quella di devolvere le somme stanziate da ognuno per il gioco, al pagamento di una escort. E da quel momento i problemi del quartetto con l’altra metà del cielo passeranno dalla dialettica alla pratica, amplificati da una scottante rivelazione finale…

Uno spaccato della moderna società che mette a nudo le debolezze degli uomini e il loro controverso rapporto con il gentil sesso.

Durante questa serata verrà consegnato

alla compagnia vincitrice della

27^ Estate Teatrale Cavaionese 2021

il “Premio Lina Vicentini” 3^ Edizione.

“Andrea de Manincor e Ermanno Regattieri”

è la compagnia che si è aggiudicata il premio,

una scultura dell’artista cavaionese Laura Ottolini, con il miglior gradimento del pubblico.

3^ Edizione.png

Sabato 9 Luglio

Libretto sala Senator de Cor.jpg

Compagnia Teatrale Castelrotto  VR

presenta

Senator de cor

di Luigi Lunari

Regia di Enzo Forlero

È il giorno delle elezioni e il Dottor Merlo, potente uomo politico di provincia, è candidato al Senato in un collegio ritenuto certo. Mentre nel suo giardino si avvicendano autorità e personaggi interessati a trarre vantaggio dai futuri equilibri politici, gli eventi destabilizzeranno quello che lui considera sacro e intoccabile più di qualsiasi altra cosa al mondo: l’onore della sua famiglia.
La commedia rappresenta una satira pungente e ironica dell’ambiente politico, in special modo della corruzione e dell’ambigua moralità che predica correttezza e onestà valide per gli altri, ma non per se stessi.

Sabato 23 Luglio

Amici del Teatro

di Pianiga VE

presenta

Alla larga dai guai

di Derek Benfield

Regia Gianni Rossi

La commedia è ambientata in un agriturismo di campagna in cui viene nascosto il bottino di una rapina,

i cui responsabili sono già stati consegnati alla giustizia.

L'idea di due lestofanti di recuperarlo facendo evadere uno dei responsabili della rapina, si imbatte quasi subito nel clamoroso errore di omonimia che commettono, liberando il criminale sbagliato.

Da qui in poi una serie infinita di colpi di scena dovuti a personaggi quasi surreali ospiti dell'agriturismo,

porterà ad un finale incredibilmente comico ed inaspettato che lasciamo al gentile pubblico di svelare.

locandina alla larga dai guai.jpg

Sabato 20 Agosto

Teatro Armathan

VR

presenta

Jena Ridens

di Alessandro Betti e Paola Galassi

Regia di Marco Cantieri

Ssshhh!!! Entriamo senza far rumore nel caveau di una banca. E’ venerdì sera! Tutto il personale è già partito per il fine settimana…tutti tranne lo scrupoloso Direttore venuto di soppiatto a spiare la sua guardia giurata che, invece di fare il suo lavoro, s’infila nel caveau per mangiarsi in santa pace un buon panino farcito con melanzane fritte.
Ma non è finita qui!! Due maldestri ladruncoli hanno deciso di fare il colpo del secolo proprio quel venerdì! S’introducono nel caveau…passa qualche minuto e…puummm! Il portellone del caveau si chiude e si riaprirà solo lunedì mattina!

Schermata del 2022-02-19 00-08-14.png

Questi quattro personaggi dovranno trovare una soluzione per uscire da quella scomoda situazione, ognuno possibilmente con un piccolo tornaconto personale!!

La situazione si complica, da un lato, ma diventa elettrizzante per un altro verso quando si rendono conto che la notizia della rapina è trasmessa da tutte le televisioni nazionali! C’è la concreta possibilità di diventare delle celebrità!!

Che fare? Come ci si comporta in questi casi?

Schermata del 2022-02-21 16-59-49.png

Sabato 3 Settembre

I Salvadeghi

di Vigo di Legnago VR

presenta

La dona l'è come l'onda...

ora la te alza...

ora la te sfonda

Testo e Regia

Maria Grazia Filippini

Artemio Busetto, traditore e bugiardo incallito, trascina nelle sue malefatte il caro amico Ottavio Bubola, uomo buono ma di carattere debole, con la complicità dello Zio Pipo, un anziano arzillo e “volpone”.
Le vittime delle loro truffe sono le mogli, la credulona e fiduciosa Cesca e l’irascibile e scorbutica Pacifica e, indirettamente anche Giuliana, l’ingenua figlia di Artemio.

Compagnia vincitrice
4^ Edizione Premio
Lina Vicentini
 

La vita dei Busetto e dei Bubola viene sconvolta dall’arrivo di una provocante “Signorina” dai facili costumi, compagna dell’avvocato Rutelli (furbo come ‘na quaia) e molto intima sia del padrone di casa sia del Bell’Antonio, pretendente della giovane e ingenua Giuliana.

Si scatena il finimondo e alla fine gli uomini devono confessare le loro bugie e i loro sotterfugi. La verità viene a galla, ma scatena nelle donne, compresa la spumeggiante cameriera Zita, il desiderio di rivincita e di riappropriarsi della propria libertà e indipendenza. In tal modo i mariti possono ben capire quanto sia vero l’antico detto “La dona l’è come l’onda... ora la te alza ... ora la te sfonda”.

Locandina VILLA ARTEMISIA.png

Sabato 10 Settembre

C.I.C. El Canfin

di Baricetta RO

presenta

Villa Artemisia

di Velise Bonfante

Regia Gianni Rossi

La Contessa Artemisia, facoltosa nobildonna, parte per una crociera sul Nilo affidando per due settimane la sua villa e la supervisione dei lavori di ristrutturazione alle cure del maggiordomo Fedele e della governante Mafalda. Tra gli operai che lavorano in giardino Mafalda riconosce Giordano, una vecchia fiamma che molti anni prima l’aveva lasciata in malo modo. Spinta dal desiderio di rivalsa decide di fingersi la padrona di casa senza curarsi delle conseguenze e dei consigli di Fedele che suo malgrado è costretto ad assecondarla.

Questi quattro personaggi dovranno trovare una soluzione per uscire da quella scomoda situazione, ognuno possibilmente con un piccolo tornaconto personale!!

La situazione si complica, da un lato, ma diventa elettrizzante per un altro verso quando si rendono conto che la notizia della rapina è trasmessa da tutte le televisioni nazionali! C’è la concreta possibilità di diventare delle celebrità!!

Che fare? Come ci si comporta in questi casi?

BIGLIETTI  INGRESSO


INTERO € 9,00

RIDOTTO € 7,00
- SENIOR over 65 e JUNIOR under 18
- SOCI FITA 2022


GRATUITO
- Ragazzi con tessera Amici Teatro dell'Attorchio APS 2022
- Bambini fino a 6 anni

 


DISABILI GRATUITO

ACCOMPAGNATORI RIDOTTO (€ 7)

I BIGLIETTI SI ACQUISTANO DIRETTAMENTE ALLA CASSA DEL TEATRO

 

 

 

Informazioni:

Igino – cel. 338 300 4326

Franco – cel. 333 672 9961

Emanuela – cel.  340 685 8794

Teatro - cel. 350 035 1721

www.teatrocavaion.com

FB - Amici Teatro dell'Attorchio APS

Chi desidera essere aggiornato sulle iniziative degli

Amici Teatro dell'Attorchio APS può:

- iscriversi qui

per essere inserito nella nostra MAILING LIST

- inviare un messaggio al cellulare n° 350 035 1721 per essere inserito nella nostra lista WHATSAPP-LISTE BROADCAST.

Per poter ricevere il messaggio è condizione indispensabile che il nostro

numero 3500351721 venga memorizzato nella rubrica del proprio cellulare.

Garantiamo che con questi mezzi l'indirizzo e-mail e il numero di cellulare non verranno messi a conoscenza di nessun altro utente.

  • Facebook
  • Instagram