26^ Estate Teatrale 

Cavaionese 2020

Sabato 11 Luglio 

Ore 21,00

 LA CALANDRA 

di Dueville  VI 

PRESENTA

L'ALTRO LATO DEL LETTO

Liberamente tratto dalla commedia di G.L. Badellino

adattamento di Davide Berna

 

Regia di Bruno Salgarollo

Marco e Simone, a causa di difficoltà economiche, condividono l'appartamento per contenere le spese. Hanno caratteri all'opposto: Marco è separato, donnaiolo e deciso, Simone è più riservato,

timido ed insicuro.

Dopo aver conosciuto Deborah e Chiara ad una festa di amici, decidono di organizzare una serata, invitandole a casa loro con lo scopo preciso di... andare in meta.

Non tutto però va come pianificato ed una serie di imprevisti sembra far precipitare la serata, insinuando anche uno strano dubbio nelle ragazze.

Tra un padrone di casa esuberante, una ex moglie inaspettata ed un ex suocero svitato, la commedia scorre e diverte con toni leggeri ed ironici.

Quale sarà l'altro lato del letto?

SERATA AD INGRESSO LIBERO

gentilmente offerta dal 

Comune di Cavaion Veronese

Sabato 25 Luglio 

Ore 21,00

 LA MOSCHETA

di Colognola ai Colli VR 

PRESENTA

BEN HUR

(Una storia di ordinaria follia)

di Gianni Clementi

Regia di Daniele Marchesini

 

Sergio è uno squattrinato uomo di mezza età, ex stuntman di successo, costretto a fare il centurione davanti all'Arena per sbarcare il lunario.

Si propone per le foto di rito con i turisti ma la concorrenza è tanta e gli affari iniziano a scarseggiare.

Nel frattempo Maria, la sorella separata con cui vive per dividere l'affitto, impiegata in una chat line erotica, perde il lavoro.

Una vita destinata ad una lenta, inesorabile deriva.

L'arrivo di Milan, clandestino bielorusso dall'accentuato istinto imprenditoriale, improvvisamente rivitalizza la precaria economia domestica e dà nuovo slancio alla coppia in crisi.

Almeno così sembra...

Questa volta avrete la fantastica opportunità di ammirare uno spettacolo di assoluta e riconosciuta qualità, laddove in salsa mista comica/ironica/drammatica, si affronta la tematica controversa dell'immigrazione clandestina. Un testo declinato in toni leggeri e spiritosi, riadattato alla realtà veneta, permeato di profondità e che, tra una risata ed un sorriso, spinge gli spettatori ad interrogarsi su un argomento così attuale, importante e sentito.

Sabato 1 Agosto 

Ore 21,00

TEATROIMMAGINE

Salzano   VE

 

PRESENTA

OPERA XXX...

i semi della follia

di Benoit Roland e Roberto Zamengo da E. Labiche

Regia Benoit Roland

 

XXX... per indicare un numero: 30.

Trent’anni dalla fondazione di Teatroimmagine, celebrando questo traguardo con un nuovo progetto.

Una sfida intrigante e folle accettata non senza pensare alla nostra tradizione: affrontare un vaudeville, genere teatrale che vedra`

il suo successo verso la fine del XIX° secolo, ambientandolo nei psichedelici anni ‘70.

Abbiamo trovato molte analogie fra il vaudeville e la Commedia dell’arte: innanzitutto i personaggi, con caratteri ben determinati

ma senza intenzioni psicologiche, i ritmi incalzanti, i colpi di scena,

la critica indirizzata a una determinata classe sociale,

gli «a parte» al pubblico e soprattutto il comico di situazione.

Abbiamo voluto fare un passo verso una direzione nuova, meno convenzionale e piu` sperimentale.

Gli anni ‘60 sono stati un «periodo cerniera»,

dove le differenze di classe sociale sono diventate fratture,

dove la morale e` diventata un concetto obsoleto,

dove i pensieri erano in evoluzione, in espansione e in rivoluzione.

Nel decennio successivo questi cambiamenti divennero ancora piu` esasperati ed e` per questo che abbiamo adattato il nostro testo a quel periodo, per permetterci una maggiore liberta` di codici.

Compagnia vincitrice della 

2^ edizione del Premio Lina Vicentini  2019

Sabato 15 Agosto 

Ore 21,00

SATIRO TEATRO

ASSOCIAZIONE CULTURALE

di Paese  TV

 

PRESENTA

ABECEDARIO COMICO DEI VENETI 

(fra ieri e oggi)

Di Autori Vari

Con Gigi Mardegan

 

Una fantastica e comicissima carrellata sui temi più scottanti

della vita di ogni giorno:

IL SESSO, IL LAVORO, I SCHEI, LA DONNA (E L’OMO),

LE ORIGINI, LA LINGUA.

Bersaglio : i Veneti di ieri e di oggi.

Tra immagini, storie esilaranti, video taroccati, canzoni assurde,

un tocco di poesia, considerazioni strampalate e demenziali e una valanga di ironia…

i poveri Veneti (ma  possiamo allargare i confini dalle Alpi alle Piramidi) vengono sottoposti ad un fuoco di fila che alla fine ci porterà, forse, ad avere un po’ di umana pietà per loro.

L’affetto e la simpatia non sono mai mancati.

 

ANCA MASSA, CIO’!

 

Spettacolo in lingua italiana con condimento veneto.

 

Sabato 22 Agosto 

Ore 21,00

TEATRO DELLE ARANCE

Croce di Musile di Piave  VE

 

PRESENTA

I PROMOSSI SPOSI

Liberamente tratta dal romanzo i Promessi Sposi

Adattamento e Regia di Giovanna Digito

Dalla riscrittura di Giovanna Digito della famosa opera manzoniana nasce una commedia spassosa che riporta in scena

i personaggi originali del romanzo, rivisitati e ripresentati

in modo divertente e vivace.

Buffe situazioni ed esilaranti battute, alternati a simpatiche coreografie, guideranno il pubblico all’interno della storia,

dove restano immutate le tematiche:

Amore, Fede, Potere, Morte, Giustizia.

La vicenda, rappresentata con spiccata ironia e sagacia

e valorizzata da preziosi effetti di illuminotecnica,

regalerà al pubblico momenti di indimenticabile divertimento.

A dare un nuovo volto a questo capolavoro tradizionale

è la brillante regia di Giovanna Digito, che ritroviamo sul palcoscenico nei panni di Agnese, mamma di Lucia.

BIGLIETTI  D'INGRESSO

per le serate del 25/7 - 1/8 - 15/8 - 22/8

 

INTERO € 9,00

RIDOTTO € 7,00

 

- SENIOR over 65 e JUNIOR under 18

- SOCI Amici Teatro dell'Attorchio APS 2020

- Soci delle Associazioni Cavaionesi abilitate

 

GRATUITO

 - Ragazzi con tessera Amici Teatro dell'Attorchio APS 2020

- Bambini fino a 6 anni

DISABILI GRATUITO

ACCOMPAGNATORI RIDOTTO (7)

 

Informazioni:

Franco – cel. 333 672 9961

Igino – cel. 338 300 4326

Emanuela – cel.  3406858794

Teatro - cel. 3500351721

www.teatrocavaion.com

facebook Amici Teatro dell'Attorchio

Chi desidera essere aggiornato sulle iniziative degli Amici del Teatro cavaionese e il Teatro dell'Attorchio può:

- scrivere alla e-mail amici@teatrocavaion.it per essere inserito nella nostra MAILING LIST

- inviare un messaggio al cellulare n° 350 035 1721 per essere inserito nella nostra lista WHATSAPP-LISTE BROADCAST. Per poter ricevere il messaggio è condizione indispensabile che il nostro n° 3500351721 venga memorizzato nella rubrica del proprio cellulare.

Garantiamo che con questi mezzi l'indirizzo e-mail e il numero di cellulare non verranno messi a conoscenza di nessun altro utente.

 

PER  MOTIVI  ORGANIZZATIVI  QUEST'ANNO  IL  PREMIO  "LINA VICENTINI"  SARA'  SOSPESO.

SI  PROCEDERA'  SOLO  ALLA  CONSEGNA  DEL  PREMIO  ASSEGNATO  NELL'EDIZIONE  2019.

© 2020  Amici Teatro dell'Attorchio APS - CAVAION VERONESE

P.IVA 02702970233

  • Grey Facebook Icon