top of page

In scena

DUE DOZZINE DI ROSE SCARLATTE

Rose Scarlatte
rose-scarlatte_page-0001-min.jpg

Di Aldo De Benedetti
 

Regia di Ermanno Regattieri ed Andrea De Manincor

 

Un classico della commedia degli equivoci,

un intramontabile successo di umorismo raffinato e di sensualità galante e discreta:

"Due dozzine di rose scarlatte".

E' una di quelle piéce argute ed eleganti in cui il gioco delle coppie si mostra come un imprescindibile motore narrativo, un testo umoristico e brillante che è uno dei più rappresentati in Italia.

In un matrimonio fin troppo fedele,la moglie, forse trascurata, comincia a sentire la voglia di evasione e organizza un viaggio da sola, il marito, complice l'amico  avvocato, ne approfitta per tentare di avvicinare una bella contessa inviando due dozzine di rose scarlatte con lo pseudonimo "mistero" .

Ma il mazzo per errore arriverà alla moglie.

Da questo equivoco si sviluppa una storia parallela sul desiderio e la necessità di sognare, un percorso iniziatico che ci fa riflettere sorridendo sulle nostre debolezze.

Scheda artistica e tecnica

rose-scarlatte_page-0001-min.jpg

Manifesto

GUAI IN VISTA
ALL'ALBERGO
BELLAVISTA

Albergo

Tratto da “Va tutt ben basta che i paga”
di Loredana Cont

 

Adattamento Di Igino Dalle Vedove
 

Regia di Ermanno Regattieri

 

All’Albergo Bellavista
posto c’è per il turista
e per chiunque di passaggio
fa una tappa del suo viaggio,
e qualsiasi sconosciuto
dalla Fanni è benvenuto:
lei di certo non indaga,
l’importante “l’è che i paga!”.
Che sia solo oppure in coppia,
stanza singola o la doppia,
con la pioggia o con il sole
è proprio quello che ci vuole
per sanar le ossa e il cuore
con un po’ di buonumore!
Per far fanghi e riposare
o per farsi maritare,
e per chi spesso ritorna
solo per metter le corna.
Cortesia e discrezione
dell’albergo son blasone,
ma rimangon sconcertate
le persone qui alloggiate:
ci son grossi guai in vista
all’albergo Bellavista!

Guai in vista....png

Manifesto

Guai in vista....png

Dépliant di sala

Guai in vista....png

Volantino

Guai in vista....png

Manifesto

Scheda artistica e tecnica

Riconoscimenti

21^ Edizione Premio "Le Contrà"  2022 

       Sanguinetto  VR

       1^ Classificata

       Premio "Migliori costumi"

       Premio "Testo più originale"

41^ EDIZIONE FESTIVAL NAZIONALE

       DI TEATRO AMATORIALE   “SIPARIO D’ORO 2022” 

       3^ Posizione con il Gradimento del Pubblico

Albergo in una ....pillola
Cantiere

CANTIERE A

LUCI ROSSE

cantiere 2.jpg

Commedia brillante in dialetto veronese

 

scritta da Igino Dalle Vedove

 

Regia di Ermanno Regattieri

 

“Non gh’è polsar che straca” esclama Polpetta, manovale fannullone del muratore Enrico, tra un giro al bar e una chiacchierata con Santina, la strana vecchia che vive con la gallina e ce l’ha a morte con i “botegheri”. Entrambi si trovano a lavorare sul cantiere dell’ingenuo impresario Mariolino, che sta ristrutturando un grazioso appartamento per regalarlo a... alla sua amante Rossella, affascinante giovane arrivista! Ma se la moglie Gemma lo venisse a sapere? E se insieme alla sua amica Carla cercasse di escogitare qualcosa per mandare a monte questa lussuriosa tresca? Come finirà questa storia potrebbe svelarcelo solo la famosa astrologa “Mimì la francese” o potreste scoprirlo da soli assistendo a questa brillante commedia!

Volantino - A3

Volantino

Manifesto 70X10

Manifesto

Scheda artistica e tecnica